venerdì 9 maggio 2014

La pulizia del viso secondo l'azienda Mil Mil

In cerca di prodotti da recensire al Carrefour, l'occhio cade su questa linea molto economica e perché non provare quando si leggono dei veri e propri prodigi?

Andiamo per ordine e sopratutto ragioniamo insieme





Tonico no alcool Mil Mil:
 qui l'Inci 


Quantità: 500 ml
Prezzo: 1 €

Promesse della casa cosmetica: Il tonico Mil Mil è il gesto che completa la detergenza del viso. La sua innovativa formula, perfeziona la pulizia e offre alla pelle la prima idratazione di cui hai bisogno, per conservare splendore e giovinezza. Come la più delicata delle carezze questa fresca lozione elimina efficacemente i residui di latte detergente e le impurità senza irritare la pelle. La pelle risulta così tonificata, idratata, luminosa e morbida al tatto.

Ora un tonico con così tanti conservanti, quanto può essere funzionale? Non sarebbe meglio e molto più economico prodursi in casa un tonico, solo dopo aver studiato approfonditamente come si fa?

Vi rimando alle ricette di un tonico purificante alla bardana del Calderone Alchemico e vi invito a considerare con attenzione che cosa acquistate. Con un euro non avete speso una fortuna ma non avete acquistato un buon prodotto, anzi piuttosto scadente visto che ha bisogno di tanti conservanti e di un colorante. Il tonico ha la funzione di completare qualsiasi trattamento del viso  come la pulizia, nutrimento, maschera (cfr. Professione Donna: il Tonico a cosa serve), perché accontentarci di prodotti così formulati?


Ragioniamo insieme: un'azienda cosmetica crea i suoi prodotti, avendo ben presente 1) le "esigenze di chi compra", 2) i costi che deve sostenere. Ora in quanto azienda, perché dovrei migliorare formule del genere che mi permettono di dare al mio prodotto un costo così basso? Perché dovrebbe offrire un prodotto migliore al consumatore che non si informa e non si preoccupa di cosa mette sulla propria pelle? 

Mi dicono che:
"Perché essere onesto, in un mondo come quello in cui viviamo, significa esser qualcuno scelto in mezzo a diecimila"
 da "Amleto" di William Shakespeare