mercoledì 31 dicembre 2014

Il Presepe della Salvezza: un evento da non perdere

L'atmosfera delle Feste ha il sapore di cannella e il profumo di arancia. Vivere le Feste circondati dal calore dei propri cari è il desiderio di ciascuno, ma tutto sommato nel tedio delle vacanze che cosa fare? Che cosa fare quando ci si annoia di stare distesi sul divano girando i pollici l'uno sull'altro?

Giocare a tombola? No non è il caso, la nonna sorda può davvero snervare quando si ripete lo stesso numero quattro-cinque volte consecutive.
Giochiamo ad altri giochi da tavola, giusto per stare insieme? No sempre le solite cose, sempre il solito rito delle feste che non si rinnova mai, ma cosa fare e sopratutto dove andare?


Il nostro blog può suggerirvi la soluzione adatta: partecipare all'evento Presepe della salvezza!

L'evento Presepe della salvezza, tenutosi già il 26 e il 27 dicembre 2014, prevede  lo spettacolo di eventi biblici della Genesi fino alla Nascita di Gesù, allietato non solo da dialoghi recitati ma anche da suggestioni musicali. Un musical? No, ma un momento di aggregazione in cui lo spettatore ha la possibilità di immedesimarsi davvero nei personaggi. Tutto inizia per caso due anni fa: dei parrocchiani della Chiesa Maria SS. del Rosario di Pompei di Mariconda (Salerno) si sono impegnati a realizzare lo spettacolo ottenendo un notevole successo, ma quest'anno con il sostegno del parroco Don Angelo Barra, hanno deciso di rimettersi in gioco  invitando tutti, turisti e non, accorsi a Salerno per vedere le Luci d'artista. Infatti una delle novità del nuovo spettacolo è che lo spettatore ha il potere di far parte della scena, percorrendola. In altri termini attraversando tutta Villa Bracciante (Mariconda, Salerno) con piccole soste, chi è presente allo spettacolo è coinvolto emotivamente dalla rappresentazione. Vedere Mosè che ha ricevuto le Leggi o la Vergine Maria che accoglie tra le sue braccia il piccolo Gesù, è un fatto decisamente straordinario.
Scena della Nascita di Gesù


Area Expo
L'area circostante alla Villa Bracciante prevede tre aree diverse: un'area expo, in cui artigiane campane e non, esibiscono le loro creazioni tutte fatte a mano; un'area food in cui si può degustare con pochi euro delle specialità natalizie e non; un'area fantasy in cui i bambini possono conoscere i folletti di Babbo Natale, ascoltare fiabe e giocare tutti insieme.


Area fantasy
Ma raccontarvi le sorprese  non avrebbe senso, ma forse ciò che possiamo dirvi è che le altre due date in cui ci sarà l'evento sono il 5 e il 6 gennaio 2015. Lo spettacolo non ha alcun costo ma è possibile fare un'offerta a partire da un euro; è gradito prenotarsi al 320/88.34.48 o scrivere una mail al presepedellasalvezza@gmail.com, visto che la Villa può ospitare al massimo 100 persone alla volta. 

Noi di Mi dicono che ci saremo e voi? Ci incontriamo lì?


Mi dicono che ...
Natale. Guardo il presepe scolpito
dove sono i pastori appena giunti
alla povera stalla di Betlemme.
Anche i Re Magi nelle lunghe vesti
salutano il potente Re del mondo.
Pace nella finzione e nel silenzio
delle figure in legno ed ecco i vecchi
del villaggio e la stalla che risplende
e l'asinello di colore azzurro.
S. Quasimodo

Nessun commento:

Posta un commento