lunedì 19 gennaio 2015

Questioni di dettagli


Apriamo una nuova sezione del nostro blog: Questioni di dettagli!

Ma di che cosa si tratta? Perché vogliamo aprire una nuova sezione?

Lo scoprirete! E per farlo vi lasciamo le parole dell'autrice: Giovanna Picardi, interior designer, mamma di due splendidi bambini e moglie di un marito fortunato.

Ma come ci stupirà? Solo lei può farlo e scoprirete come attraverso le sue parole.


"Quando mi  hanno proposto di entrare a far parte del mondo dei blogger mi sono chiesta per prima cosa come avrei fatto a far capire di cosa mi occupo.Io sono un interior designer: a questo punto nella maggior parte dei casi c’è qualcuno che esclama”ah…un architetto!” Beh no,la cosa è molto meno complessa,ma andiamo con ordine. Negli altri Paesi (in special modo quelli anglosassoni) le figure di architetto e di designer sono distinte e separate: un architetto non si sognerebbe mai di mettere bocca sulle tende,o sulla disposizione dei suppellettili. Ecco, in buona sostanza un designer è uno stilista di interni e può occuparsi dell’arredamento e della progettazione,ma anche dell’allestimento di un evento o di una mostra,di uno stand o di una vetrina. 

Nel nostro Paese queste cose le fanno anche gli architetti ma le formazioni in realtà sono molto diverse e lo dice una che ha cominciato con gli studi da architetto. Poco si parla di questa figura ma c’è speranza….arriveranno le luci dei riflettori. Tutti possono permettersi un interior designer (i costi sono molto diversi da quelli di un convenzionale architetto) per gli utilizzi più svariati: il relooking di una camera magari per l’arrivo di un bambino,il riciclo del proprio mobilio magari con un cambio di colore o con l’abbinamento di un parato (ebbene si, i parati tornano di moda!) ma anche l’allestimento del salone in vista di una cena,o del Natale con tutta la famiglia … o anche solo per togliersi il dubbio su cosa sia realmente lo stile shabby chic! 
Ora che ci siamo conosciuti, spero di avervi incuriositi sulla figura dell’interior designer e prossimamente cercherò di essere presente con storia, stili e consigli: anche perché non si sa mai potrei piacervi. Non siamo solo ciò che diciamo di essere,la nostra casa parla di noi molto più di quello che pensiamo!"
Giovanna Picardi

Mi dicono che
"Lo stile è la veste del pensiero; e un pensiero ben vestito, come un uomo ben vestito, si presenta migliore."
Philip Dormer Stanhope Chesterfield, Lettere al figlio, 1737/68 (postumo 1774-1890)




Nessun commento:

Posta un commento