domenica 26 aprile 2015

Il Ciclo-Man

Avete mai conosciuto un uomo che possa essere definito Ciclo-Man?

Facciamo insieme questo viaggio antropologico alla scoperta di una tipologia di uomo (non temete arriverà anche il momento per le donne) ed oggi conosceremo il Ciclo-Man. Ma chi è? Come riconoscerlo e sopratutto come comportarsi se si incontra?

Pochi consigli ed arginerete il fenomeno (oltre che avrete la possibilità di salvarvi!)


Chi è il Ciclo-Man?

Uomo uguale a tanti gli altri, forse virile o forse no, ma di sicuro sente l'esigenza minimo una volta al mese di litigare proprio come una donna in preda al ciclo mestruale. Crede di avere tutte le verità perché è un superuomo, ma purtroppo scivola sempre di più nella sfera femminile. Cerca di essere sempre fashion nell'abbigliamento, in quanto nella coppia è lui che deve essere guardato e ammirato e non la sua donna. Paga sempre il conto ma appena può deve farlo notare alla sua compagna, sente l'esigenza di dover essere libero ma anche quando lo è ha bisogno di affermarsi continuamente perché in fin dei conti non è maturo. Non ascolta, non ne ha bisogno perché ha il potere proprio come una donna quando crede di aver ragione. Ama le sue passioni e non condivide tutte le altre. Non è mai spensierato: se ha problemi li riversa sulla sua compagna, se non li ha se li crea. Di solito non ama molto gli altri quanto se stesso, ma quando capita avvelena la relazione con il suo protagonismo.

Cosa fare, dopo aver incontrato un Ciclo-Man?

State alla larga! Sopratutto se non si maschera. Ma ahimé molti Ciclo-Man fingono di essere le persone più eccezionali che esistono al mondo. 
Ma donne non temete: potete farcela!

a) Se vi rinfaccia il conto del ristorante, quasi facendo allusione che vi mantiene:
Siate signore! Lasciatelo immediatamente e se si giustifica che è un ragionamento o un info, lasciatelo! Lasciatelo se dice "scusa ma io volevo dire", perché il 99 % dei casi era proprio perché voleva dire così come ha detto.

b) Se si crea un litigio senza una ragione fondata:
Lasciatelo! Non avete bisogno di uno psicopatico! Non avete bisogno di stare dietro alle lune o agli ormoni di un uomo: bastano i vostri. Non giustificatelo, ma cercate di vedere le cose così come sono avendo coraggio di affrontare tutto il dolore che comporta. Non dimenticatelo: siete capaci di sopportare tutto il dolore che comporta.

c) Se vi dice ti amo e il giorno dopo vi lascia:
Ridete a crepapelle, perché siete state con un non uomo, che è capace di fingere. Non è capace di prendersi cura di voi e non avete bisogno di un tipo del genere. Il Ciclo-Man non può mettere le radici a causa della sua volubilità, non tentate di corrergli dietro, anzi gridate al mondo "Mi sono salvata".

d) Se ritorna da voi...
Scegliete. Scegliete cosa è meglio per voi, non per lui e non dimenticate che avete una dignità profonda. Non dimenticate che chi può amarvi meglio di chiunque altro siete proprio voi e non potete correre il rischio di perdere altro tempo con chi non vi rispetta, con chi non vi ama.


Mi dicono che...
Lungo i bivi della tua strada incontri le altre vite, conoscerle o non conoscerle, viverle a fondo o lasciarle perdere dipende soltanto dalla scelta che fai in un attimo; anche se non lo sai, tra proseguire dritto o deviare spesso si gioca la tua esistenza, quella di chi ti sta vicino.
Susanna Tamaro

Nessun commento:

Posta un commento